PROGETTARE INSIEME

CRONACA DI UN’ESPERIENZA DI LAVORO DI GRUPPO

Siamo la classe V dell’Istituto San Tommaso, anno scolastico 2014/2015 e volevamo parlarvi della nostra esperienza: la realizzazione di un lavoro di gruppo sugli animali in via d estinzione in Abruzzo.

Un progetto ideato dalla nostra Teacher Luciana e quindi realizzato in inglese.

Tutti noi abbiamo pensato all’inizio che doveva essere difficoltoso dividerci in gruppi e lavorare autonomamente per poi assemblare la realizzazione di ciascun gruppo:

come ci saremo divisi? Chi avrebbe deciso cosa e come realizzare? Dovevamo dividerci i compiti? Come avremmo affrontato e mitigato i caratteri che ciascuno ha…eccome se non ce l’ha!!!

Dunque un problema tutto nuovo da risolvere e da risolvere insieme. Bella sfida.

Avevamo un time limit, entro il 31 gennaio tutto doveva essere pronto.

Sono nati i gruppi e ciascuno di essi si è incontrato o nelle case o nella biblioteca, spesso ci sono uscite anche delle gustose merende!

Abbiamo utilizzato strumenti diversi: libri, computer, dizionari… e abbiamo delegato ai più talentuosi la realizzazione dei disegni degli animali che onestamente sono venuti bellissimi.

Insomma con qualche difficoltà e incomprensione siamo riusciti a realizzare i nostri manufatti e a terminarli nel tempo stabilito.

Una cosa divertente è stata la documentazione fotografica che la teacher ci ha chiesto di realizzare e che abbiamo reso anche in power point.

A scuola ciascuno gruppo si è adoperato a sua volta a comporre il cartellone, anche qui abbiamo dovuto scendere a compromessi e negoziare i nostri gusti: come fare la scritta? Dove attaccare gli animali? E le descrizioni? Non ci entrava tutto, come risolvere il problema? A scuola abbiamo avuto come moderatore la nostra insegnante di inglese, per fortuna!!!

Abbiamo dovuto realizzare anche un testo scritto dove abbiamo dovuto mettere le nostre impressioni su questo lavoro, tutti siamo giunti a delle conclusioni simili:

è stata un’esperienza che abbiamo condiviso e che ci ha uniti ancora di più, un’occasione per capire che, seppure siamo diversi, con un po’ di buona volontà troviamo la chiave per aprire la porta della convivenza. Siamo oggi convinti che ciascuno di noi può avere un lato divertente, amorevole e disponibile che solo in apparenza, nonostante viviamo tanto tempo assieme, non si vede bene.

Infatti attraverso la cooperazione abbiamo tirato fuori il meglio di noi!!!

La classe V

Maestra Suor Carmelina

Teacher Luciana NOTARFRANCO

 976 total views,  1 views today